Homepage
 
Titolo

L'USO DELLA CRIOMACERAZIONE PER LA RIDUZIONE DELLA SO2 - 29 aprile 2021 ore 16,30

Aspetti pratici e risultati dell'utilizzo della criomacerazione per i vini bianchi

Data Giovedì 29 aprile 2021, ore 16,30 - 18.30
Scadenza per l'iscrizione Giovedì 29 aprile 2021
Tema

Per produrre un vino senza solfiti aggiunti ottimizzandone la qualità si deve prestare particolare attenzione a due fattori: ossidazione e inquinamento microbiologico.

L’uso della criomacerazione permette di operare su entrambi i fattori sin dalle primissime fasi di vinificazione. Viene infatti garantita una eliminazione totale, agli effetti pratici, dell'ossigeno disciolto nel pigiato.

Inoltre abbattendo la temperatura si hanno diversi vantaggi: si riduce la velocità dei processi di degradazione di natura enzimatica che portano all'abbattimento dei precursori aromatici; si riduce la cinetica di moltiplicazione dei microrganismi, quindi si ha un migliore controllo microbiologico.

I partecipanti al webinar potranno iscriversi a un successivo evento, a loro esclusivamente riservato, per una degustazione guidata dei vini senza solfiti aggiunti, prodotti con la criomacerazione. Le modalità di iscrizione e del ricevimento dei campioni saranno comunicate nel corso del webinar.

 

ARGOMENTI TRATTATI

  • Perché si è deciso di utilizzare questa nuova tecnologia per produrre vini senza solfiti?
  • Quali sono i risultati ottenuti?
  • Qual è il profilo sensoriale dei vini realizzati con la criomacerazione?
  • Come sarà possibile assaggiare i vini ottenuti dal progetto sperimentale?
  • Domande e risposte.

 

Relatore

Dr. Marco Giulioli
Enologo della Cantina "La Guardiense
" - Guardia Sanframondi (BN)

 

 

Modalità di partecipazione

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione è gratuita.

 

ISTRUZIONI PER L'ISCRIZIONE

Ci si deve iscrivere compilando il modulo presente al link: WEBINAR OICCE

 

 

 

 

 

Ritorna alla Home page